homepage
Consulenti del lavoro, incarico a prova semplice
Debora Alberici - Italia Oggi - pag. 34
Ha sempre diritto alla parcella il consulente del lavoro che tiene la contabilità. L’importo può essere calcolato secondo gli usi, le tariffe o, in alternativa, equitativamente dal giudice. Il conferimento dell’incarico può essere anche provato diversamente. Ad affermarlo la Corte di cassazione con l’ordinanza n. 13828 di ieri. Accolto il ricorso di un professionista. Il professionista che chiede il compenso per le sue prestazioni ha l’onere di dimostrare la sussistenza del credito, ossia l’esecuzione delle opere, nell’adempimento dell’incarico assunto e l’entità delle stesse, elementi necessari per consentire al giudice di determinare quantitativamente l’onorario professionale.
Dottrina per il Lavoro Cassa Nazionale di Previdenza e Assistenza dei Dottori Commercialisti Cassa Nazionale di Previdenza ed Assistenza a favore dei Ragionieri e Periti Commerciali Registro Revisori Legali Directio Il network degli Ordini dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili Associazione Formazione Professionistib Fondazione Nazionale dei Commercialisti Consiglio Nazionale dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili
Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Ascoli Piceno C.F.: 92045280440 P.I.:02092700448
CODICE UNIVOCO FATTURAZIONE ELETTORINCA:UF2JBZ

visitatore n° 787773
C.F.: 92045280440

CORSO MAZZINI 151, - 63100 - ASCOLI PICENO

telefono: 0736261994 - 0736257323 fax: 0736261994 - 0736257323

email: segreteria@odcecascolipiceno.it

PEC: ordine.ascolipiceno@pec.commercialisti.it


URP

Privacy

Note legali


site by metaping

admin   formaz